Revoca Patente: Tribunale Amministrativo Ridefinisce Giurisdizione nel Caso Guida in Ebbrezza

Titolo: “Revoca della patente per guida in stato di ebbrezza: Il Tribunale Amministrativo Ridefinisce la Giurisdizione”

Introduzione:

Una recente sentenza del Tribunale Amministrativo Regionale per l’Umbria ha sollevato questioni cruciali riguardo alla revoca della patente di guida in seguito a un caso di guida in stato di ebbrezza. Il ricorrente, un dipendente di -OMISSIS-, ha impugnato la decisione del Prefetto di Terni, basata sull’art. 186 comma 2 bis del Codice della Strada. La sentenza del Tribunale di Terni, che aveva dichiarato l’estinzione del reato a seguito di un esito positivo della messa in prova, è stata il punto centrale della disputa.

Le Ragioni del Ricorso:

Il ricorrente ha presentato tre motivi principali di impugnazione. Primo, ha sollevato l’incostituzionalità del trattamento sanzionatorio previsto dall’art. 224 del Codice della Strada, sostenendo che esso viola l’articolo 3 della Costituzione. Secondo, ha contestato la nullità dell’atto impugnato, affermando che il termine triennale per la revoca della patente avrebbe già decorso dalla data di accertamento del reato. Infine, ha sostenuto un eccesso di potere da parte dell’Amministrazione per la mancata valutazione dell’insussistenza dei requisiti per il possesso della patente di guida.

La Decisione del Tribunale Amministrativo:

Il Tribunale Amministrativo Regionale ha preliminarmente esaminato l’eccezione di difetto di giurisdizione sollevata dalla difesa erariale. Ha dichiarato che la revoca della patente in questione rappresenta una vera e propria sanzione amministrativa accessoria, confermando la giurisdizione del giudice ordinario. La sentenza del Tribunale ha respinto la domanda incidentale cautelare, ma ha accolto l’appello cautelare per la definizione tempestiva del merito.

Conclusione:

La sentenza del Tribunale Amministrativo Regionale per l’Umbria ha aperto una nuova prospettiva sulla giurisdizione in casi di revoca della patente di guida per violazione del Codice della Strada. La decisione ha chiarito che, in situazioni simili, la giurisdizione spetta al giudice ordinario. Questo caso potrebbe avere implicazioni significative per le future controversie legate alle sanzioni amministrative connesse a violazioni della normativa sulla guida.

Hai ricevuto una multa a proposito del Revoca Patente: Tribunale Amministrativo Ridefinisce Giurisdizione nel Caso Guida in Ebbrezza?

Vuoi verificare un verbale?

Social Media

Ultimi articoli

Compila il modulo e premi INVIA

Data richiesta:13/07/2024 6:30 pm
Numero della multa:
Data ricezione multa (a mano o a mezzo posta):
INSERISCI QUI GLI ARTICOLI DEL CODICE STRADALE CHE TI HANNO CONTESTATO!
Prima Violazione
Seconda Violazione
Terza Violazione



Riceverai l'esito via email, lascia qui il tuo miglior indirizzo: